Tribalismo

Tribù Yanomami dell'Amazzonia, nell'alto Orinoco (Venezuela)

La parola tribalismo può riferirsi a due relativi ma distinti concetti.

Il primo è un sistema sociale costituito da piccoli gruppi sostanzialmente indipendenti, chiamati tribù. Le società tribali mancano di ogni livello organizzativo al di sopra di quello locale della tribù. La struttura sociale interna di una tribù può variare grandemente di caso in caso; date le piccole dimensioni delle tribù, in ogni cosa, anche la sua struttura è sempre relativamente semplice, con pochi livelli sociali e distinzioni tra individui. Alcune tribù sono particolarmente egalitarie, e nella maggior parte dei casi esiste al più solo una vaga nozione della proprietà privata. Questo tipo di struttura sociale è la più antica nella storia dell'uomo, e rimase predominante per la maggior parte della storia umana. Alcuni gruppi etnici hanno conservato questo tipo di struttura sociale fino a oggi.[senza fonte]

La parola tribalismo può anche essere impiegata per riferirsi all'idea di forte identità culturale o etnica, e di contrapposizione dei "simili" ai "diversi". Questo fenomeno è comune nelle società tribali, e in effetti costituisce una precondizione per l'esistenza stessa del concetto di tribù, che è per l'appunto un gruppo di "simili" isolati. Se lo si intende in senso sufficientemente ampio, si può sostenere che il tribalismo (in questa accezione) esista ancora in diverse forme anche nelle società più "avanzate".

En otros idiomas
العربية: عصبية قبلية
azərbaycanca: Traybalizm
беларуская: Трайбалізм
català: Tribalisme
čeština: Tribalismus
Deutsch: Tribalismus
English: Tribalism
español: Tribalismo
suomi: Tribalismi
magyar: Tribalizmus
ქართული: ტრაიბალიზმი
қазақша: Трайбализм
한국어: 부족주의
norsk: Tribalisme
português: Tribalismo
русский: Трайбализм
Soomaaliga: Qabyaalad
svenska: Tribalism
українська: Трибалізм