New Horizons

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album dei Flyleaf, vedi New Horizons (album).
New Horizons
Immagine del veicolo
New Horizons Transparent.png
Illustrazione artistica della sonda automatica New Horizons
Dati della missione
OperatoreNASA
2006-001A
SCN28928
Destinazionesistema di Plutone, fascia di Kuiper
EsitoSorvolo di Plutone avvenuto con successo
VettoreAtlas V
Lancio19 gennaio 2006 Cape Canaveral
Luogo lancioCape Canaveral Air Force Station Space Launch Complex 41
Proprietà veicolo spaziale
Peso al lancio478 kg
Peso del carico30,4 kg
CostruttoreApplied Physics Laboratory e Southwest Research Institute
Strumentazione
  • Long Range Reconnaissance Imager (LORRI)
  • Pluto Exploration Remote Sensing Investigation (PERSI)
  • Ralph
  • MVIC
  • Spettroscopio per l'infrarosso (LEISA)
  • Spettroscopio per l'ultravioletto (Alice).
  • PAM
    • SWAP
    • PEPSSI
  • Radio Science Experiment (REX)
  • Student-built dust counter (SDC)
Sito ufficiale
Programma New Frontiers
Missione precedenteMissione successiva
- Juno

New Horizons è una sonda spaziale sviluppata dalla NASA per l'esplorazione di Plutone e del suo satellite Caronte. Il lancio è avvenuto il 19 gennaio 2006 dalla base di Cape Canaveral e il sorvolo di Plutone ha avuto luogo il 14 luglio del 2015.

Con una velocità di 58 536 km/h (circa 16,26 km/s), raggiunta allo spegnimento del terzo stadio, è l'oggetto artificiale che ha raggiunto la velocità maggiore nel lasciare la Terra.[1]

Ha raggiunto Plutone il 14 luglio 2015 alle 13:49:57 ora italiana[2].

La missione prevede che la sonda continui il viaggio nella fascia di Kuiper per inviare dati sulla fascia alla Terra. L'obiettivo primario è studiare la geologia e la morfologia del pianeta nano Plutone e del suo satellite Caronte, creare una mappa della superficie dei due corpi celesti e analizzarne l'atmosfera. Altri obiettivi sono lo studio dell'atmosfera dei due corpi celesti al variare del tempo, l'analisi ad alta risoluzione di alcune zone di Plutone e Caronte, l'analisi della ionosfera e delle particelle cariche, la ricerca di atmosfera attorno a Caronte, lo studio dei quattro satelliti minori Stige, Notte, Cerbero e Idra, la ricerca di eventuali satelliti o anelli sconosciuti e possibilmente l'analisi di un ulteriore oggetto della fascia di Kuiper.

La sonda contiene una parte delle ceneri di Clyde Tombaugh, l'astronomo che nel 1930 scoprì Plutone, un cd-rom con i nomi di 434 000 persone che si sono iscritte al progetto, due monete, due bandiere degli Stati Uniti e un francobollo del 1991 che recita: «Plutone: non ancora esplorato».

En otros idiomas
Afrikaans: New Horizons
Alemannisch: New Horizons
asturianu: New Horizons
azərbaycanca: Yeni üfüqlər
беларуская: New Horizons
български: Нови хоризонти
brezhoneg: New Horizons
bosanski: New Horizons
català: New Horizons
čeština: New Horizons
Cymraeg: New Horizons
Deutsch: New Horizons
Ελληνικά: New Horizons
English: New Horizons
Esperanto: New Horizons
español: New Horizons
euskara: New Horizons
français: New Horizons
Gaeilge: New Horizons
galego: New Horizons
hrvatski: New Horizons
magyar: New Horizons
Bahasa Indonesia: New Horizons
Lingua Franca Nova: New Horizons
Limburgs: New Horizons
lumbaart: New Horizons
lietuvių: New Horizons
latviešu: New Horizons
Bahasa Melayu: New Horizons
မြန်မာဘာသာ: New Horizons
Nederlands: New Horizons
norsk nynorsk: New Horizons
polski: New Horizons
português: New Horizons
română: New Horizons
sicilianu: New Horizons
srpskohrvatski / српскохрватски: New Horizons
Simple English: New Horizons
slovenčina: New Horizons
slovenščina: New Horizons
српски / srpski: Нови хоризонти
svenska: New Horizons
Türkçe: New Horizons
українська: New Horizons
oʻzbekcha/ўзбекча: New Horizons
Tiếng Việt: New Horizons
吴语: 新视野号
Yorùbá: New Horizons
中文: 新视野号
Bân-lâm-gú: New Horizons
粵語: 新視野號