Vetrina
Vetrina
Otakon 2012 179.JPG

Final Fantasy VI (ファイナルファンタジーVI Fainaru Fantajī Shikkusu?) è un videogioco di ruolo giapponese creato dalla casa di sviluppo Square nel 1994 per Super Nintendo Entertainment System come parte della serie Final Fantasy. È stato successivamente portato da TOSE anche su PlayStation e PlayStation Network (con piccole differenze e l'aggiunta di tre scene in CGI), su Game Boy Advance (versione potenziata con contenuti aggiuntivi), su Wii Virtual Console e su dispositivi Android e iOS (con un sistema di battaglia leggermente differente e grafica più dettagliata). Quest'ultima versione è stata in seguito resa disponibile anche attraverso il servizio Steam, con una grafica ancora più curata e i comandi di gioco ottimizzati per rendere il gameplay più fluido e adatto per PC. Il gioco è inoltre incluso in tutte le versioni del Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System.

Il gioco era conosciuto in Nord America con il titolo Final Fantasy III quando venne pubblicato per la prima volta, in quanto l'originale Final Fantasy III non era mai arrivato al di fuori del Giappone ai tempi del Nintendo Entertainment System, e venne così chiamato per mantenere la continuità con Final Fantasy IV (conosciuto in Nord America con il titolo Final Fantasy II). Final Fantasy VI fu il primo gioco della serie in cui Hironobu Sakaguchi, storico direttore della saga, non ricoprì il ruolo di regista, che venne invece assegnato a Yoshinori Kitase e Hiroyuki Ito. Yoshitaka Amano si occupò del design dei personaggi, mentre Nobuo Uematsu compose la colonna sonora, pubblicata poi in vari album.

La storia è ambientata in un mondo in cui la magia è ritenuta scomparsa in seguito ad una guerra tra creature leggendarie denominate Esper, avvenuta mille anni prima dell'inizio del gioco. Il perfido Impero Gestahliano, nella persona dell'Imperatore Gestahl e del suo generale Kefka Palazzo, intende però riesumare i poteri delle creature per creare dei soldati magicamente potenziati ed espandere il suo dominio su tutto il mondo. La trama segue le avventure di un manipolo di 14 ribelli della Resistenza che cercano di ostacolare l'Impero.

Final Fantasy VI godette di un impressionante successo di critica, avendo ricevuto molteplici valutazioni massime e numerosi riconoscimenti, e venendo inoltre definito una pietra miliare senza precedenti nel panorama dei giochi di ruolo. È ormai considerato dalla critica come uno dei migliori videogiochi di tutti i tempi e come il più bel titolo della saga, mentre, secondo il sito web IGN, si tratta del più grande gioco di ruolo in assoluto. Le versioni Super Nintendo Entertainment System e PlayStation hanno venduto più di 3,48 milioni di copie in tutto il mondo, con 2,62 milioni nel solo Giappone, e oltre 750 000 come parte di Final Fantasy Anthology e Final Fantasy Collection, rendendolo uno dei videogiochi più venduti in territorio nipponico. Final Fantasy VI segnò inoltre uno dei primi esempi di narrazione videoludica complessa e matura e per la sua influenza in molte opere successive è ritenuto un titolo di riferimento dell'intero genere, nonché uno dei giochi di ruolo più importanti di tutti i tempi.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
Mercury in color - Prockter07 centered.jpg

Mercurio è il pianeta più interno del sistema solare e il più vicino al Sole. È il più piccolo e la sua orbita è anche la più eccentrica, ovvero la meno circolare, degli otto pianeti; Mercurio orbita in senso diretto (in senso antiorario, come tutti gli altri pianeti del Sistema Solare) a una distanza media di 0,3871 UA dal Sole con un periodo siderale di 87,969 giorni terrestri. Mercurio è anche in risonanza orbitale-rotazionale: completa tre rotazioni intorno al proprio asse ogni due orbite attorno al Sole.

L'eccentricità orbitale è abbastanza elevata e vale 0,205, ben 15 volte quella della Terra. Dalla superficie il Sole ha un diametro apparente medio di 1,4°, circa 2,8 volte quello visibile dalla Terra, e arriva a 1,8° durante il passaggio al perielio. Il rapporto fra la radiazione solare al perielio e quella all'afelio è 2,3. Per la Terra questo rapporto vale 1,07. La superficie di Mercurio sperimenta la maggiore escursione termica tra tutti i pianeti, con temperature che nelle regioni equatoriali vanno da 100 K (-173 °C) della notte a 700 K (427 °C) del ; le regioni polari invece sono costantemente inferiori a 180 K (-93 °C). Ciò è dovuto all'assenza dell'atmosfera che se presente svolgerebbe un ruolo nella ridistribuzione del calore. La superficie fortemente craterizzata indica che Mercurio è geologicamente inattivo da miliardi di anni.

Conosciuto sin dal tempo dei Sumeri, il suo nome è tratto dalla mitologia romana. Il pianeta è stato associato a Mercurio, messaggero degli dei, probabilmente a causa della sua rapidità di movimento nel cielo. Il suo simbolo astronomico è una versione stilizzata del caduceo del dio.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
GeorgeEyser2.JPG

George Eyser (Kiel, 31 agosto 1870 - Denver, 6 marzo 1919) è stato un ginnasta statunitense che vinse sei medaglie alle Olimpiadi del 1904 a St. Louis nonostante avesse una protesi di legno alla gamba sinistra.

Nacque il 31 agosto 1870 a Kiel, in Germania, con il nome Georg Ludwig Friedrich Julius Eÿser. La sua famiglia emigrò negli Stati Uniti d'America quando aveva 14 anni, stabilendosi prima in Colorado e in seguito a St. Louis in Missouri. George ottenne la cittadinanza americana nel 1894 e lavorò come contabile per un'impresa di costruzioni. A St. Louis inoltre entrò a far parte della squadra di ginnastica artistica Concordia Turnverein Saint Louis. In un momento imprecisato della sua giovinezza perse la gamba sinistra dopo essere stato investito da un treno ed iniziò ad usare al suo posto una protesi di legno.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Premi Nobel 2018
Premi Nobel 2018
Su Wikipedia puoi leggere le biografie e gli studi dei vincitori dei Premi Nobel per il 2018. Visita anche il Portale:Premi Nobel.

Ricorrenze
Ricorrenze
Bela Lugosi as Dracula, anonymous photograph from 1931, Universal Studios.jpg
Bela Lugosi

Nati il 20 ottobre...
Arthur Rimbaud (1854)
Bela Lugosi (1882)
Ursula Happe (1926)

... e morti
Tino Buazzelli (1980)
Paul Dirac (1984)
Andrej Nikolaevič Kolmogorov (1987)

In questo giorno accadde...
1740Maria Teresa ascende al trono d'Austria.
1803 – Il senato degli Stati Uniti d'America ratifica l'acquisto della Louisiana.
1935 – In Cina termina la Lunga Marcia.
1944 – L'Armata Rossa libera Belgrado, capitale della Jugoslavia, dal dominio della Germania nazista.
1973 – Viene inaugurato il teatro dell'opera di Sydney.

Ricorre oggi: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Cornelio, Maria Bertilla Boscardin e Bradano e Orora.

Nelle altre lingue
Nelle altre lingue

Di seguito sono elencate le 10 versioni maggiori di Wikipedia e una selezione casuale di altre edizioni con un numero minore di voci:

Le 10 maggiori (al 20 ottobre 2018): English (inglese) (5.737.320+) ·Binisaya (cebuano) (5.380.436+) ·Svenska (svedese) (3.763.116+) ·Deutsch (tedesco) (2.230.173+) ·Français (francese) (2.049.237+) ·Nederlands (olandese) (1.944.926+) ·Русский (russo) (1.503.719+) ·Español (spagnolo) (1.482.987+) ·Italiano (1 469 322) ·Polski (polacco) (1.304.331+)

Dal mondo di Wikipedia: Українська (ucraino) · العربية (arabo) · Krèyol ayisyen (haitiano) · Lëtzebuergesch (lussemburghese) · Piemontèis (piemontese) · Nnapulitano (napoletano) · മലയാളം (malayalam) · Māori (maori) · Interlingua (interlingua) · West-Vloams (fiammingo) · Zazaki (zazaki) · 古文 / 文言文 (cinese classico) · Sardu (sardo) · Seeltersk (frisone orientale) · Sranantongo (sranan tongo) · Romani chib (romanì) · Qaraqalpaq tili (karakalpak) · Eʋegbe (ewe) · Хальмг келн (calmucco)

Oltre Wikipedia
Oltre Wikipedia

Wikipedia è gestita da Wikimedia Foundation, organizzazione senza fini di lucro che sostiene diversi altri progetti wiki dal contenuto libero e multilingue:

Commons-logo.svg
Commons
Risorse multimediali condivise
Wikiquote-logo.svg
Wikiquote
Raccolta di citazioni
Wiktionary-logo.svg
Wikizionario
Dizionario e lessico
Wikinews-logo.svg
Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto
Wikispecies-logo.svg
Wikispecies
Catalogo delle specie
Wikimedia Community Logo.svg
Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia
Wikibooks-logo.svg
Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo
Wikisource-logo.svg
Wikisource
Biblioteca di opere già pubblicate
Wikiversity-logo.svg
Wikiversità
Risorse e attività didattiche
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Database di conoscenza libera
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg
Wikivoyage
Guida turistica mondiale

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, collaborativa e libera.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia ad ora è disponibile in 302 lingue.Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

I contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo adottando la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 1 729 595 utenti registrati, dei quali 7 745 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 111 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti
Wikimedia-logo-meta.svg Traduzione della settimana da Meta-Wiki

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Esperimento del caffè di Gustavo III di Svezia)

Wikiquote-logo.svg Citazione del giorno da Wikiquote

Ad amare l'umanità, è d'uopo saper mirare, senza scandalezzarsi, le sue debolezze, i suoi vizi.
Silvio Pellico

Commons-logo.svg Immagine del giorno da Commons
Iglesia de La Compañía, Quito, Ecuador, 2015-07-22, DD 149-151 HDR.JPG

Navata principale — profusamente decorata con foglia oro, stucchi dorati e legni intagliato — della chiesa della Compagnia di Gesù (La Iglesia de la Compañía de Jesús) a Quito in Ecuador.

Wikinews-logo.svg Ultime notizie da Wikinotizie
Wikisource-logo.svg Rilettura del mese su Wikisource

Il Fiore delle Perle
Emilio Salgari, Genova, Donath, 1901

Salgari - Il Fiore delle Perle.djvu
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg Destinazione del mese su Wikivoyage

Tolosa

Toulouse Homebanner Garonne.jpg

Quarta città francese, Tolosa sorge sul fiume Garonna ed è nota per la passione del rugby, le industrie aerospaziali e per le viole. Da qui passavano i pellegrini in cammino verso Santiago di Compostela e si trovano le spoglie di San Tommaso d'Aquino.

Wikiversity-logo-it.svg La lezione del mese su Wikiversità

Tutti possono imparare o riapprendere nel modo più indipendente possibile con Wikiversità.
I materiali disponibili coprono più livelli di apprendimento e una vasta varietà di argomenti raggruppati per tematiche. E ciascuno possiede delle conoscenze che può trasmettere a chi legge. Anche tu.

Wikiversity-logo-it.svgInizia subito ad apprendere e a insegnare su Wikiversità...

En otros idiomas
беларуская: Галоўная_старонка
català: Portada
нохчийн: Коьрта_агӀо
Cebuano: Unang_Panid
čeština: Hlavní_strana
dansk: Forside
Ελληνικά: Πύλη:Κύρια
English: Main_Page
eesti: Esileht
euskara: Azala
galego: Portada
עברית: עמוד_ראשי
hrvatski: Glavna_stranica
magyar: Kezdőlap
հայերեն: Գլխավոր_էջ
Bahasa Indonesia: Halaman_Utama
қазақша: Басты_бет
Baso Minangkabau: Laman_Utamo
Bahasa Melayu: Laman_Utama
Nederlands: Hoofdpagina
norsk nynorsk: Hovudside
srpskohrvatski / српскохрватски: Glavna_stranica
slovenčina: Hlavná_stránka
slovenščina: Glavna_stran
српски / srpski: Главна_страна
Türkçe: Ana_Sayfa
українська: Головна_сторінка
oʻzbekcha/ўзбекча: Bosh_Sahifa
Tiếng Việt: Trang_Chính
Bân-lâm-gú: Thâu-ia̍h